RSSAuthor Archive for Elisabetta Iafrate

L'ingrediente del mese: il Limone

L’ingrediente del mese: il Limone

POLLO AL LIMONE PICCANTE

Ingredienti: Pollo a pezzi, 2 limoni, timo, 5 cipollotti,  peperoncino fresco piccante, vino bianco secco,  olio extravergine d’oliva, sale
Preparazione:
Dopo aver pelato i limoni e ridotta la buccia a filetti, tagliateli a fettine. Fate marinare per 2 ore, in una pirofila, il pollo
a pezzi, con le fettine di limone, un poco di buccia, un peperoncino privato dei semi, 4 cipollotti a rondelle, 1/2 bicchiere di vino e un filo d’olio, quindi passate la pirofila in forno a 200 °C per circa 30′. Guarnite con filetti di buccia di limone. 

Proprio non mi ricordo dove l’ho copiata! Se qualcuno la riconosce come sua, mi scriva e aggiungo il link. Grazie!

La pianta del mese: Limone

La pianta del mese: Limone

Il limone, grazie alle sue svariate proprietà, viene largamente utilizzato a scopi terapeutici e alimentari. I benefici del limone provengono sia dall’uso del succo, che della buccia (ovviamente non trattata chimicamente).

✓ Proprietà antiossidanti e antiinfiammatorie
✓ Favorisce la digestione, è dissetante e rinfrescante
‎✓ Contrasta la formazione dei calcoli
‎✓ Esplica attività antibatterica e antimicrobica
‎✓ Aumenta le difese immunitarie

Uso:

Tra le numerosissime applicazioni, ricordo  solo…

Acqua e limone

Un limone a fettine (buccia compresa, ovviamente ben lavata) in un litro di acqua. Lasciare qualche ora, anche in frigorifero, per avere una bevanda estiva naturalmente senza calorie

Infuso: 

una scorza di buccia di limone non trattato, semi di cumino, coriandolo, anice (un cucchiaio per tazza) in una tazza d’acqua bollente. Lasciare 5 minuti, filtrare e bere
ottimo per i gas intestinali
un limone fresco spermuto in un bicchiere d’acqua, si fa bollire finché non si riduce il liquido della metà. Bere al mattino. Aiuta per dolori articolari

‎In cucina: 

Essendo una pianta così diffusa, viene usata per molti piatti:
  • a fettine o spicchi (con la buccia) nella pancia del pesce, prima di metterlo in forno
  • nelle marinature (olio e succo di limone) in cui vengono immersi carne bianca o filetti di pesce prima delle cottura, possibilmente per qualche ora
  • poche gocce, aggiunte in tavola su carne e pesce, aumentano l’assorbimento del ferro, su fritture ne aumentano la digeribilità 
  • la buccia di limone gratuggiata può essere aggiunta al pagrattato in tutte le preparazioni che ne prevedono l’uso, per esempio per la preparzione di filetti di pesce gratinati
  • prima della cottura dei carciofi è opportuno metterli a bagno in acqua e limone per evitare che anneriscano
  • un limone interopuò essere inserito bell’acqua della cottura al vapore di pesce e carni bianche
  • per condire insalata o verdura lessata: miscelare un cucchiaio di olio con un cucchiaio di succo di limone e condire .

Per approfondire:

L'ingrediente del mese: Alloro

L’ingrediente del mese: Alloro

Sgombri su foglie di alloro

Ingredienti (4 persone): 4 sgombri, foglie di alloro, 2 spicchi di aglio, 2 cucchiaio succo di limone, 1 cucchiaio di olio evo, sale
Preparazione
Lavate bene gli sgombri sotto l’acqua corrente e asciugateli. Prendete una teglia da forno e fate un letto di foglie di alloro, adagiatevi sopra gli sgombri.
Riempiteli con una foglia di alloro e uno spicchio di aglio tagliato a metà e un pò di sale. Cospargeteli con un olio EVO mescolato con limone.
Infornate a 200° per una ventina di minuti circa. L’alloro invaderà la cucina di un odore piacevolissimo e darà alla carne dello sgombro quel sapore in più.

 Mi sono ispirata alla ricetta di   PETITCHEF 

La pianta del mese: Alloro

La pianta del mese: Alloro

Laurus nobilis L.
Pianta estremamente comune nei nostri climi, cresce in vaso o in terra.
Si trovano facilmente le foglie (in vendita in molti reparti di frutta e verdura) pronte per essere utilizzate in cucina, 
La stagione migliore per la raccolta delle foglie è la fine della primavera/inizio dell’estate, ma essendo una pianta sempreverde, possono essere raccolte tutto l’anno, anche se le presenza di oli essenziali è ridotta, ma sufficiente per la cucina. Le foglie possono anche lasciate seccare in casa.

Infuso:

3-4 foglie di alloro, una scorza di buccia di limone non trattato in una tazza d’acqua bollente. Lasciare 10 minuti, filtrare e bere
ottima per la digestione e per i gas intestinali

In cucina:

Essendo una pianta così diffusa, viene usata per molti piatti, per insaporirli o per renderli più digeribili.

  • nella pancia del pesce, prima di metterlo in forno
  • in padella, leggermente rosolato nell’olio, finchè non sprigiona il profumo, prima di cuocere carne di maiale
  • nelle marinature (vino, olio mescolati) in cui vengono immersi carne bianca o filetti di pesce prima delle cottura, possibilmente per qualche ora
  • nell’arrosto di maiale o di vitellone, inserito sotto la retina
  • nella preparazione delle carni brasate, può aggiunto al vino insieme ad altri aromi, in cui vengono lasciate immerse almeno una notte
  • nella cottura dei legumi, aiuta ad evitare la formazione di gas intestinali

Per approfondire:

Zuppa di patate alla toscana

Zuppa di patate alla toscana

Perché eliminare le patate dalla dieta? In realtà sono un alimento ideale per chi fa sport, ma anche per chi vuol perdere peso e soprattutto per chi soffre di celiachia.
Per esempio in questa zuppa autunnale.

INGREDIENTI (per 4 persone):
1 kg di patate a pasta gialla,1 cipolla, 1 carota, 1 gambo di sedano, 200 g di pomodori pelati, 1 foglia di alloro, 4 cucch. di olio di oliva extra vergine, 1 cucch. di prezzemolo tritato, 4 cucch. di pecorino, sale, peperoncino, brodo vegetale

Trovate la ricetta completa su cucinanaturale

Crema di ceci con stracchino, crudo e rucola

Crema di ceci con stracchino, crudo e rucola

Può essere un piatto unico estivo, seguito da una bella insalata. Oppure, in proporzioni ridotte, un antipasto sfizioso.
Il prosciutto può essere sostituito da salmone affumicato, per un pasto vegetariano.

Ingredienti (4 persone): 200 g ceci secchi (o 250 g di ceci lessati), 1 piccola cipolla bionda, 2 chiodi di garofano, 1 pezz. di stecca di cannella, pepe, 2 spicchi aglio, 1 mazzetto rucola, 80 g prosciutto crudo tagliato in una fetta spessa, 100 g stracchino, 1 cucc.no di concentrato di pomodoro, olio extravergine d’oliva, sale, pepe

Preparazione:
Dopo aver cotto i ceci con i diversi aromi, sgocciolateli, eliminando gli aromi, e frullateli con un po’ di olio, il concentrato di pomodoro, l’aglio rimasto, sale e pepe e acqua calda quanto basta per ottenere un purè.
Mettete il purè di ceci in 4 bicchieri di vetro, aggiungete uno strato di stracchino a pezzetti e completate con il prosciutto e la rucola.
Trovate la ricetta dettagliata su: Procedimento

Zucchine ripiene con ricotta e pomodori secci

Zucchine ripiene con ricotta e pomodori secci

Un altro classico estivo, rivisitato in versione light e vegetariana. Sostituendo la ricotta con il tofu, è adatto anche ai vegani.

Ingredienti per 4 persone: 8 zucchine lunghe, 250 g di ricotta, 5 pomodori secchi (rinvenuti in acqua), 2 cucc. di olive denocciolate, 2 cucc. di capperi dissalati, 3 cucc. di olio E.V.O, timo, origano, sale q.b., pan grattato q.b.

Preparazione:
Pulire ed eliminare le due estremità delle zucchine. Tagliarle a metà nel senso della lunghezza e scavare la parte centrale.
Tuffarle per un minuto in acqua bollente leggermente salata. Scolarle, asciugarle e posizionarle in una teglia con carta da forno.

Nel frattempo creare il ripieno mescolando la ricotta con i pomodori, le olive e i capperi ( tutti tritati finemente), aggiungere l’olio, il timo, l’origano e poco pangrattato. Aggiustare di sale. Riempire le zucchine con il composto preparato. Spolverizzare di pangrattato in superficie, oliare ed infornare a 170° finchè non doreranno.
Questa viene da PETITCHEF  dove trovate altri dettagli.
Pesce alla pizzaiola

Pesce alla pizzaiola

Stufi di mangiare il solito pesce?Provate ad cucinarlo con capperi, polpa di pomodoro, scalogno, aglio, olive nere (snocciolate) e origano.Potete cucinare gli immancabili filetti di merluzzo, ma potete usare la stessa ricetta per qualsiasi tipo di pesc…

SPIEDINI DI CARNE BIANCA CON RISO INTEGRALE E SALSA

SPIEDINI DI CARNE BIANCA CON RISO INTEGRALE E SALSA

Gli spiedini sono un piatto ideale per la fine dell’estate, l’inizio dell’inverno. Accompagnandoli con il riso, diventano un piatto completo, adatto anche ai celiaci.

Ingredienti per 4 persone : Riso integrale 320 g, Petto di pollo o tacchino 400 g, Un peperone rosso o giallo ( 100 g ), Una melanzana piccola 150 g , Una cipolla media  100 g , Olio di oliva 20 g ( 2 cucchiai ), Cumino, Sale, Pepe

Spiedini : tagliate la carne e la melanzana a cubetti di circa 2 centimetri di lato, tagliate il peperone e la cipolla in pezzi di 2 cm di lato. Infilate la carne sugli spiedini, alternandola con i pezzetti di verdure. Ungete gli spiedini con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva e spolverare con pizzico di cumino. Fate cuocere gli spiedini sulla griglia del forno precedentemente scaldato a temperatura massima, lasciandoli rosolare 5 min per parte. A fine cottura regolate di sale e pepe
Salsa alla cacciatora : quello che avanza di peperoni, melanzane e cipolla, dopo che avete fatto i cubetti, metteteli in una padella e cuocete per 20 minuti aggiungendo un po’ d’acqua.  

Riso : fate cuocere il riso (seguendo le istruzioni) in acqua leggermente salata e scolatelo al dente Servite mettendo nello stesso piatto una porzione di spiedini ed una di riso sul quale avrete versato 2-3 cucchiai di salsa.
Trovate una ricetta con una salsa più completa sul sito: Ricettiamo 
Bevanda alla pesca e salvia

Bevanda alla pesca e salvia

Questa ricetta mi affascina, ideale per una merenda rinfrescante. Ho solo un dubbio: non saranno troppe 2 pesche in 200 ml di acqua? Sicuramente dipende dalle dimensioni delle pesche.


INGREDIENTI
2 manciate di foglie di salvia, 8 pesche, 1 l di acqua minerale (naturale o frizzante, a piacere)

Lavate accuratamente le foglie di salvia e asciugatele. Lavate le pesche, privatele del nocciolo e tagliatele a dadini. Versate nella caraffa la salvia e i dadini di pesca con 200 ml di acqua naturale (da bottiglia o rubinetto) e frullate per 50 secondi/velocità 8.
Versate la bibita in una caraffa e riempitela di acqua fredda (naturale o frizzante). Se volete, servite con cubetti di ghiaccio.

L’ho trovata su
monsieur 
cuisine